SAVINO E ANZIT, I PEGGIORI NEMICI DI FORZA ITALIA FVG

Le invocano tutti a gran voce e anche chi non le invoca se le attende. Diremo di più: anche se qualcuno non le invoca e non se le attende i due responsabili farebbero bere a rassegnare comunque le loro dimisssioni da coordinatore regionale e coordinatore provinciale di Forza Italia. Lo chiedano ad alta voce tutti i papabili candidati a governatore che Forza Italia Fvg ha visto bocciarsi; lo chiedano a gran voce Massimo Blasoni e Stefano Balloch per essere rimasti inspiegabilmente fuori dal Parlamento senza una difesa di ufficio; lo chiedano gli amministratori locali e la base del partito per aver visto delle liste regionali così deboli e ricche di “impresentabili”; lo chiedano gli iscritti udinesi e gli abitanti del capoluogo friulano per aver vissuto l’imbarazzo di appartenere ad un partito politico non in grado di individuare al suo interno un candidato sindaco. Sandra Savino e Ferruccio Anzit da Castions hanno azzerato e umiliato Forza Italia.

Commenti