BOBO MARONI CANDIDATO PREMIER

Maroni conferma di aver deciso da tempo di non ricandidare come governatore in accordo con Berlusconi e Salvini. Dichiara che non si tratta di questioni di salute e di avere un eterna storia di amore per la politica iniziata con Bossi. Ringrazia tutti i collaboratori e i consiglieri regionali per i cinque anni trascorsi assieme. Non chiede nulla alla politica e non ha pretese, salvo essere a disposizione se dovesse servire. Attacca durante la conferenza stampa Luigi Di Maio, affermando che con lui a Palazzo Chigi l’Italia finirebbe come Spelacchio. Ribadisce al sua disponibilità ad avere un futuro ruolo nel governo. Al suo posto ci sarà una persona che gode di tutto il suos sostegno e di tutta la sua fiducia: Fontana. Ma la vera notizia trapelata è un’altra: Bobo Maroni sarà il prossimo candidato premier gradito a Berlusconi e Bossi.

Commenti